iPhone XS, XS Max, XR ed Apple Watch 4: le principali novità

13 settembre 20185 commenti
iPhone XS, XS Max, XR ed Apple Watch 4, dopo mesi di indiscrezioni a riguardo, sono stati ufficialmente presentati al pubblico.

Apple iPhone XS Max ed iPhone XS

iPhone XS ed XS Max

Apple iPhone XS, iPhone XS Max ed iPhone XR

Nessun clamoroso cambiamento ma una semplice, seppur efficace, evoluzione rispetto ad Apple iPhone X che, al contrario, ha rappresentato un vero e proprio punto di svolta per l’azienda di Cupertino.

Ci troviamo ora al cospetto di due differenti modelli: iPhone XS, con display da 5.8 pollici, ed iPhone XS Max, caratterizzato da uno schermo con diagonale da 6.5 pollici. Entrambi i pannelli sono di tipo OLED e vantano il certificato HDR10 e Dolby Vision.

Buone notizie anche per la resistenza ad acqua e polvere, con il passaggio alla certificazione IP68. Su entrambe le unità pulsa il processore Apple A12 Bionic a 7nm, il che assicura un miglioramento delle performance a fronte di un minore consumo energetico (-40%). Da segnalare anche il supporto del Neural Engine, capace di elaborare fino a 5000 miliardi di operazioni al secondo.

Sul retro dei due top di gamma emerge la dual camera da 12MP + 12MP. Anche in questo caso assistiamo ad un’evoluzione dal punto di vista qualitativo, sia a livello software (grazie a nuove possibilità disponibili in post produzione) e sia in riferimento alla meccanica delle lenti (maggiore profondità dei pixel, Smart HDR e tanto altro ancora).

Rispetto ad Apple iPhone X, e parlando in termini di autonomia, iPhone XS ed iPhone XS Max dovrebbero essere in grado di assicurare una durata maggiore, rispettivamente di circa 30 minuti e 90 minuti.

Infine, evidenziamo il supporto per il Dual SIM: eSIM abbinata alla nanoSIM fisica. Il mercato cinese accoglierà invece modelli con alloggiamenti per due nanoSIM di tipo fisico.

iPhone XS ed iPhone XS Max saranno disponibili in preordine (dal 21 settembre) nei seguenti tagli di memoria: 64GB, 256GB e 512GB, in colorazione argento, oro e grigio siderale. Prezzi variabili da 1.189€ a 1.689€ (bella botta eh?!).

Apple iPhone XR

Apple iPhone XR

Apple iPhone XR

Questa versione, da un punto di vista estetico, non si discosta tantissimo rispetto alle alternative viste finora. Certo, su Apple iPhone XR abbiamo un display LCD e non OLED, dalla qualità comunque ottima anche per quanto riguarda i contrasti. Le cornici, seppur ridotte, risultano più marcate. Sul retro abbiamo un singolo sensore fotografico da 12MP. Il processore è lo stesso dei fratelli maggiori. Manca però il 3D Touch. In questo caso permane la certificazione IP67.

Maggiore scelta riguardo al colore: bianco, nero, blu, corallo, giallo e ProductRED. Medesimi tagli di memoria degli altri due modelli, con prezzi che variano da 889€ a 1.059€ per l’unità da 256GB (con circa 100€ in più è acquistabile un Apple iPhone XS da 64GB, ne vale la pena?).

Apple Watch 4

Apple Watch 4

Apple Watch 4

Enorme risalto è stato dato anche al nuovo smartwatch della casa di Cupertino, caratterizzato da uno schermo più ampio rispetto alla precedente generazione (40mm e 44mm a fronte dei “vecchi” 38mm e 42mm). Anche in Italia sarà disponibile la versione “cellular”.

Ci si è concentrati in particolar modo sul monitoraggio dello stato di salute: possibilità di rilevare aritmie cardiache grazie all’ECG (per adesso, funzionante solo negli Stati Uniti). Ricordiamo che l’apparecchio gode di piena compatibilità con i cinturini della serie 3.

Il preordine di Apple Watch 4 prenderà il via dal 21 settembre prossimo. I diversi modelli (classic, Nike+, Hermès) prevedono prezzi da 439€ a 1.579€.

  • Avatar1970

    La vera novità di questi iphones è la possibilità di avere 2 SIM di cui però una virtuale {e-sim} che ancora in Italia non è disponibile, cosa che su altri telefoni è disponibile da decenni. La prossima “novità” sarà la possibilità di usare la SD? Per quanto riguarda l’orologio mi chiedo, perché ECG solo negli USA? Si vede che qui abbiamo un cuore diverso dagli americani.

    • Tersicore1976

      Più che altro è capirne la veridicità e che “valore abbia”. Sttano che in ospedale ti facciano un ECG a 6 punti o 8, per registrare le variazioni elettriche superficiali del cuore, mentre sto coso qui usa solo 1 punto. Un po come cercare di calcolare il livello di streaa nell’App della Samsung. O quei peogrammi sullo store che ti misurano la pressione se appoggi un dito sullo schermo. Tutta roba che non serve a nulla. Quanti EGC fa una persona nella vita? Se devi avere un infarto pupi averlo 5 minuti dopo che hai fatto un ECG in cui era tutto nornale. Al massimo vedi aritmie e malformazioni…

  • teob

    Grande Apple che regala ai suoi fan ben 30 minuti di autonomia in più … Che generosità…

    • Tersicore1976

      Meglio Samsung che ti toglie 60 mimuti con Oreo?

      • teob

        Vabbè ero ironico …. Apple fa pena dai batterie sottodimensionate da sempre e 30 minuti in più su una padella da 6 pollici è una presa per il cu…
        Samsung che peggiora … Va da sé il pensiero ….