Facebook, arriva il nuovo e temutissimo algoritmo

13 gennaio 20183 commenti
Facebook è pronto per l'ennesimo cambio radicale nel sistema di gestione dei contenuti, grazie ad un nuovo algoritmo che rimescolerà le carte in gioco.

Facebook cambia ancora, in meglio?

Si tratta di un sostanziale ritorno alle origini per la creatura di Mark Zuckerberg.

Sulla base di quanto dichiarato proprio da quest’ultimo, i feedback degli utenti avrebbero messo in luce una particolare tendenza del social network. I post pubblici di pagine e gruppi avrebbero gradualmente rubato spazio alle condivisioni di amici e parenti.

L’obiettivo, dunque, sarebbe quello di porre in essere un cambio di rotta che possa dare maggiore visibilità ai propri contatti. Cosa significa questo? Ve lo spieghiamo subito.

Facebook, guai in vista per le aziende

I post condivisi da pagine e gruppi avranno sempre minore spazio nelle News Feed. Le discriminanti fondamentali saranno due: interazioni e sponsorizzazioni. L’algoritmo di Facebook mostrerà un determinato contenuto ad uno specifico utente sulla base del numero di interazioni maturate nei confronti di quella pagina o gruppo.

Restano chiaramente disponibili le inserzioni pubblicitarie, a tutto vantaggio delle “casse” di Mark Zuckerberg che, in virtù di questo cambiamento, cresceranno ulteriormente.

Si preannunciano tempi duri su Facebook

Lo sappiamo: Facebook è nato con l’obiettivo di “connettere la gente”. Ma è anche vero che, negli anni, il sito è andato incontro ad una notevole evoluzione di carattere commerciale. Soprattutto in ambito editoriale, la condivisione degli articoli può determinare introiti più elevati in relazione ai lettori raggiunti. Un algoritmo di questo tipo, chiaramente, comporterà maggiori problemi a riguardo. Tuttavia, non dimenticalo… è Facebook che comanda.

  • ilprofessore

    troveranno il giusto modo di capitalizzare, oramai questa piattaforma è matura ed è in grado di generare profitti anche in modo altamente passivo.

  • teob

    Che pena far decidere a zuccobergo cosa è più importante per gli utenti … Lui decide in base alle sue casse gli utenti come pecore a seguire … Ma dare la possibilità di scelta all utente no vero

  • Pontiak

    ma perchè ve la prendete tanto tutti con lui?mica vi obbliga ad usare i suoi prodotti…personalmente ormai uso solo Instagram…perchè per il momento è ancora abbastanza “tuo” (anche se comincia a farti vedere cose che non vuoi pure lui)…facebook è li…passivo…whatsapp oramai non lo uso da anni…e si vive lo stesso…ci sono tante valide alternative…ma no…bisognare fare cosi PERCHE’ LO FANNO TUTTI